Il governo della società capogruppo

Unico Socio di SOELIA Spa è il Comune di Argenta.
Organi della società sono:
• l'Assemblea dei Soci;
• l'Organo amministrativo, monocratico o collegiale;
• il Collegio Sindacale;
• Organo di revisione legale dei conti BDO Italia Spa.

La direzione aziendale è affidata ad un Direttore Generale.
ORGANO AMMINISTRATIVO
L'organo amministrativo è composto da un Amministratore unico al quale sono statutariamente attribuiti poteri di ordinaria e straordinaria amministrazione, da esercitarsi nel rispetto degli indirizzi strategici e degli obiettivi gestionali assegnati dal Comune di Argenta. Per decisioni riguardanti alcune materie, specificate nello statuto societario, l'organo amministrativo deve richiedere una preventiva autorizzazione dell'assemblea dei soci; tali materie riguardano principalmente decisioni inerenti i servizi affidati e la disposizione del patrimonio della società, in prevalenza costituito da asset conferiti dal socio unico di fatto vincolati a finalità di pubblico interesse e operazioni straordinarie non previste nel budget annuale approvato dall'assemblea dei soci.
L'Amministratore unico in carica alla data del presente documento, nominato con delibera dell'assemblea dei soci del 27/03/2019, fino al 30/06/2019 è Pietro Buzzi.
La legale rapppresentanza della società oltre che all'Amministratore unico è statutariamente attribuita anche al Direttore generale.
Il compenso dell'organo amministrativo è determinato dall'assemblea dei soci nel rispetto della normativa vigente in materia di limiti ai compensi di amministratori di società pubbliche attualmente disciplinata dal D.Lgs. n. 175/2016 e sono costituiti da un importo fisso annuo, oltre al rimborso delle spese documentate sostenute per l'esercizio dell'incarico.
La dirigenza di SOELIA, intendendo come tale sia l'organo amministrativo che il Direttore Generale, non ha alcuna interessenza diretta nella società o in altre società del Gruppo, che non sia quella attinente alle funzioni proprie della carica rivestita; per tale ragione gli amministratori ed il Direttore Generale sono da considerarsi “indipendenti” ancorché alcuni di essi siano esecutivi in quanto titolari deleghe di poteri. Non è prevista pertanto alcuna partecipazione agli utili.

ORGANO DI CONTROLLO
L'organo di controllo della società è il collegio sindacale, al quale sono attribuite funzioni di controllo e vigilanza sull'adeguatezza dell'assetto organizzativo, amministrativo e contabile. Il collegio sindacale è composto di tre membri effettivi e di due membri supplenti, nominati dall'Assemblea dei Soci così come la società di revisione.
I componenti del collegio sindacale e il revisore legale dei conti in carica alla data del presente documento , nominati dall'Assemblea dei soci in data 05/11/2018 per la durata di tre esercizi con scadenza alla data di approvazione del bilancio al 31/12/2020, sono:
Presidente del collegio sindacale Alberto Carion
Sindaci effettivi Marco Bolognesi, Simona Vannini
Sindaci supplenti D'Iapico Giovanni; Zaniboni Susanna

Revisione legale dei conti BDO Italia Spa

DIREZIONE
La direzione dell'azienda è affidata al Direttore Generale Renato Guerzoni, dipendente della società con la qualifica di dirigente, nominato nella carica dal Consiglio di Amministrazione in data 30/11/2017, per la durata di tre anni con decorrenza dal 13/12/2017. Il Direttore Generale ha la responsabilità gestionale dell'azienda e gli sono statutariamente attribuiti la legale rappresentanza e poteri di sovrintendenza tecnica, amministrativa e finanziaria. Al Direttore Generale è stata altresì conferita procura speciale per le funzioni in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro ai sensi del d. lgs. n. 81/2008.

CODICE ETICO E MODELLO DI ORGANIZZAZIONE E CONTROLLO
Al fine di rispondere alla sempre maggiore attenzione riposta dall'intero contesto civile ed economico verso comportamenti chiari e trasparenti, gli Organi amministrativi delle società del Gruppo SOELIA hanno adottato sin dall'anno 2010 il Codice Etico di Gruppo nell'ambito dell'approvazione del Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo, istituito in conformità alle norme di legge sulla responsabilità amministrativa degli enti (D. Lgs. n. 231/2001). Il Codice Etico è il documento che racchiude i principi etici quali correttezza, lealtà, integrità e trasparenza, che ispirano i nostri quotidiani comportamenti nella conduzione degli affari e in generale nello svolgimento dell'attività aziendale in ogni sua estrinsecazione, per il buon funzionamento, l'affidabilità e l'immagine positiva del Gruppo SOELIA.
Il Codice Etico è rivolto a tutti i dipendenti, ai componenti all'Organo amministrativo e del collegio sindacale delle società del Gruppo SOELIA nonché ai collaboratori esterni che operano per il conseguimento degli obiettivi aziendali; questi ultimi, tra cui si annoverano lavoratori autonomi, intermediari e consulenti, sono tenuti infatti ad osservare tutte le disposizioni contenute nel Codice Etico di Gruppo e nei protocolli adottati dalle società del Gruppo SOELIA in attuazione del D. Lgs. n. 231/2001 in virtù di apposita clausola contrattuale da inserirsi nei relativi contratti. Tutti questi soggetti sono tenuti ad osservare le disposizioni del Codice Etico poiché dalla mancata osservanza può derivare nocumento alla Società ed alla sua immagine. Gli Organi amministrativi delle società del Gruppo SOELIA hanno altresì adottato nell'anno 2010 il Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ai sensi del D.Lgs. n. 231/2001 il quale individua i rischi potenziali di reato cui sono esposti gli amministratori, i dipendenti ed i collaboratori della società e prevede l'adozione di protocolli finalizzati a prevenire tali rischi.
La vigilanza sul corretto funzionamento e sull'osservanza del Modello è stata affidata ad un Comitato Etico nominato dal Consiglio di Amministrazio che per la società Capogruppo SOELIA, vista l'attuale composizione dell'Organo amministrativo, il Comitato Etico è composto da un componente del Collegio sindacale e da un dipendente della società, mentre per la società controllata Soenergy Srl è composto da un consigliere di amministrazione, da un componente del collegio sindacale e da un dipendente della società. Nella società Secif Srl, in ragione delle ridotte dimensioni, il Comitato Etico corrisponde all'organo amministrativo il quale poi si avvale delle funzioni del Comitato Etico nominato dalla Capogruppo. La Capogruppo SOELIA e la società controllata Secif hanno poi affidato al Comitato Etico le funzioni di OIV (Organismo Interno di Vigilanza) per le verifiche agli adempimenti in materia di trasparenza in applicazione al D.Lgs. n. 33/2013.
Tutte le società del Gruppo hanno adottato il Codice Etico ed il Modello nel periodo compreso fra il 27/05/2010 ed il 08/07/2010; nel 2017 il Codice Etico è stato aggiornato limitatamente alle società SOELIA e SECIF con richiami alla normativa in materia di anticorruzione e trasparenza ed ai relativi piani adottati dalle società. Oltre agli incontri informativi/formativi prodromici alla formale adozione del Modello tenuti dai consulenti di riferimento e destinati ai vertici aziendali, al collegio sindacale ed ai responsabili di funzione, sono state attuate azioni di condivisione dei documenti adottati (comunicazione di adozione del Codice Etico a tutti i dipendenti, pubblicazione sul sito internet e nelle bacheche aziendali, integrazione del Codice disciplinare, incontro con il Comitato Etico destinato ai responsabili di funzione di ciascuna società del Gruppo ai quali è stato presentato ed illustrato un riepilogo dei flussi informativi e la modulistica necessaria per comunicare al Comitato stesso le operazioni a rischio) e nel primo trimestre dell'anno 2012 si sono tenuti specifici interventi formativi destinati a tutto il personale dipendente delle società del Gruppo, tenuti da docenti esterni. Costante obiettivo è l'implementazione, la condivisione e l'integrale attuazione dei protocolli previsti nel Modello, finalizzati ad individuare procedure per la prevenzione dei rischi connessi alla commissione degli specifici reati contemplati nel documento.
A tal fine si è provveduto ad aggiornare il Modello di Organizzazione e Controllo a seguito delle modifiche intervenute alla Legge n. 231/2001 da parte del D.Lgs. 07/07/2011 n. 121, per quanto riguarda i reati ambientali Riguardo tale aggiornamento si sono svolti specifici incontri informativi/formativi rivolti alla dirigenza ed ai responsabili di funzione di tutte le società del Gruppo SOELIA, tenuti dai consulenti di riferimento.
Sono previsti nell'anno 2019altri aggiornamenti al Modello sia conseguenti all'introduzione di nuovi reati presupposto sia in ragione delle modifiche organizzative che hanno riguardato il Gruppo; a tale aggiornamento seguirà idoneo aggiornamento formativo rivolto a dipendenti e vertici aziendali.

PARTI CORRELATE
Con delibera del Consiglio di Amministrazione in data 17/10/2013 la società si è dotata di una “Procedura operazioni con parti correlate, inconferibilità e incompatibilità”, finalizzata a regolare l'esecuzione degli obblighi informativi previsti dall'art. 2427 c.c., comma 1, n. 22-bis c.c., in materia di operazioni con parti correlate e stabilire i flussi informativi per individuare situazioni di inconferibilità ed incompatibilità di incarichi come previste dal D.Lgs. 08/04/2013 n. 39. L'obiettivo della procedura è quello di garantire un corretto flusso informativo delle situazioni rilevanti e quindi la trasparenza del sistema di corporate governance nell'ambito della più generale finalità di prevenzione della commissione di reati, ed in particolare:
definire le modalità attraverso le quali i destinatari devono segnalare le operazioni con le parti correlate e l'assunzione delle relative determinazioni;
definire e regolare la rappresentazione in bilancio delle operazioni con parti correlate, ove previsto dalla normativa vigente;
individuare situazioni di inconferibilità o di incompatibilità di incarichi, come stabilite dal D.Lgs.39/2013;
individuare le sanzioni comminabili ai destinatari degli obblighi e dei protocolli previsti dalla procedura;
prevedere l'aggiornamento periodico della procedura.
Analoga procedura è stata adottata dalla società controllata Soenergy S.r.l. in data 20/01/2014 limitatamente alla disciplina degli obblighi informativi previsti dall'art. 2427 c.c., comma 1, n. 22-bis c.c., in materia di operazioni con parti correlate, in quanto a tale società non si applica la disciplina di cui al D.Lgs. 08/04/2012 n. 39.

TRASPARENZA E ANTICORRUZIONE
In attuazione della normativa in materia di trasparenza e anticorruzione di cui al D.Lgs. n. 33/2013 ed alla Legge n. 190/2012 , SOELIA e Secif hanno nominato il Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza, individuando in tale senso una figura interna rispondente alle caratteristiche richieste dalla normativa, Le società hanno poi creato e implementato LA SEZIONE SOCIETÀ TRASPARENTE SUI RISPETTIVI SITI WEB, E HANNO ADOTTATO IL PIANO PER LA PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE E DELLA TRASPARENZA DA ULTIMO AGGIORNATO PER IL TRIENNIO 2019/2021 A GENNAIO 2019.
IL PERCORSO DI ADEGUMENTO IN MATERIA DI TRASPARENZA HA TROVATO DEFINITIVA ATTUAZIONE A SEGUITO DELL'EMANAZIONE DELLE Linee Guida adottate ANAC con delibera n. 1134 del 08/11/2017 “Nuove linee guida per l'attuazione della normativa in materia di prevenzione della corruzione e trasparenza da parte delle società e degli enti di diritto privato controllati e partecipati dalla pubbliche amministrazioni e degli enti pubblici economici”, INTERVENUTE DOPO LE CONSISTENTI MODIFICHE APPORTATE AL D.LGS. N. 33/2013 DA PARTE DEL D.LGS. N. 97/2016 ED ALL'EMANANZIONE DEL TUSPP (D.LGS. N. 175/2016),,al fine di chiarire le modalità di applicazione della normativa ai soggetti non facenti parti della pubblica amministrazione.
1. Sistema di Gestione della Sicurezza (SGSL)
Il Gruppo SOELIA ha adottato in data 11/12/2017 il Sistema di Gestione della Sicurezza (SGSL), integrativo del Modello di organizzazione 231 nella parte relativa alla sicurezza dei luoghi di lavoro, individuando e conferendo l'incarico ad un Responsabile (RSGSL) i seguenti compiti:
Sviluppare una cultura della Salute e Sicurezza nei suoi aspetti tecnico gestionali;
Promuovere i possibili miglioramenti finalizzati al perseguimento non solo della Salute e Sicurezza ma anche del benessere dei lavoratori;
Catalogare e tenere aggiornate le raccolte delle norme in vigore;
Definire in accordo con le funzioni aziendali e in particolare con la Direzione del Personale le necessità di formare il personale;
Coordinare e/o eseguire audits interni periodici del Sistema di Gestione della Sicurezza;
Organizzare il riesame della Sistema di Gestione della Sicurezza.
Il SGSL è tenuto a informare personalmente e periodicamente l'Amministratore unico, in relazione alla corretta, continua ed efficace applicazione del Sistema di gestione della Salute e Sicurezza nei luoghi di lavoro.

2. Trattamento dei dati personali (Reg. UE n. 279/2016 e D.Lgs. n. 196/2003 come modificato dal D.lgs. 101/2018)
Il Gruppo Soelia ha nominato il DPO/RDP esterno e sta completando il progetto di adeguamento alla nuova normativa.
SOELIA SpA - Via Pietro Vianelli, 1 - 44011 Argenta (Fe)
Società con Socio Unico - Capitale Sociale € 23.145.270,00 I.V. - N. Registro Imprese C.C.I.A.A. Ferrara, C.F. e P.I. 01328110380 - Credits - Privacy e Cookie
Content Management - Si autorizza l'uso di parte del contenuto di questo sito, previa richiesta di autorizzazione via e-mail specificando quale utilizzo se ne intende fare.